Home Autorevoli Autori Laperquisiani I punti del cielo sono ombre blu...
I punti del cielo sono ombre blu...
Autori Laperquisiani
Scritto da Rigo   

i punti del cielo sono ombre blu

e tu vedi le orme fatte di argilla

per il pane del cuore di un mondo

che non si perde, e una domanda cresce

come stelo di vetro sul gelo.

grande isola, tu guardi ancora in te

prima ancora di trovare la luce

fatta di erba e colore bruno di legno

di antico sale di mari estinti

prima che il canto sia pietra.

le loro mani scendono nel corpo dei viventi.

lascia ogni colonna di orgoglio smarrito  e le gocce nere sul foglio del cielo scompaiono dentro a occhi primitivi di tenebre odorose, dei tuoi stessi avi, densi della storia dei canti delle veglie di fuoco di vaste attese di dei ipogei e vendicativi.

e la visione torna come il rigordo

dell'ala nera del primo vagito del creato uscito dalla sua solitudine.

ogni notte tornera' a stendersi

dentro le silenziose foglie

di calda attesa, di nomi,

di occhi che imparino a vedere

nei tuoi lunghi corpi distesi

dietro le tracce e dentro artigli sulle

prede in oceani e in distese

fatte di tutte le albe del mondo.

e tu vedrai me, e te, e ogni altro figlio diventare origine, diventare globo di sole e sangue vivo scorrevole e promessa di altre alchimie originali, prima che ogni roccia trovi nome fatto di segno verde e pulsazione.

Dentro dentro dentro ancora e' un primo anelito di perdita e di pioggia nuova.

le stanche visioni si rincorrono

e ora si infrangono in tracce bruciate.

il tempo passa dritto verso di te

e senza guardare la forma dell'orizzonte cambia anime e luogo di sepolti e perduti passi di chi e' gia' stato dietro ai rami adoranti nel mare dei sensi compiuti

 
 

Cerca